DAKAR 2018: | video | gallery | FacebookYouTube

Iscrizione alla Newsletter di Team Solarys

MERZOUGA RALLY 2018 – STAGE 1 Km 206.76 S.S.

Bene Maurizio Gerini#42 che nello Stage 1 ottiene un buon 24° posto che fa bene al morale.

Dopo il prologo di ieri, che si è svolto nelle immediate vicinanze dell’area paddock del Merzouga Rally sulla distanza di circa 5 km per determinare l’ordine di partenza di oggi di cui Gerini si aggiudica il 21° posto allo start, si comincia a fare sul serio dopo tre giorni alternati alla preparazione e perché no, al relax prima della partenza, anche per riguadagnare la giusta concentrazione e determinazione che sono state messe a dura prova a seguito della grave perdita del compagno di squadra Fausto Vignola solo pochi giorni fa, ricordato da Edo Mossi durante il breafing pre-gara con il momento molto toccante del minuto di silenzio terminato il quale ci sì è abbandonati un forte applauso liberatorio e di saluto che ha ricordato il giovane ligure pilota della Dakar e del Merzouga Rally dello scorso anno che ha corso con il numero 44.

20180416 merzouga02

Lo  Stage1 con partenza e arrivo a due chilometri dal Tombuctu, sede del coloratissimo bivacco, ha previsto ben 206,76 chilometri tutti di prova speciale su due settori dedicati in prima battuta alle moto e i quad e successivamente agli SSV con percorsi concentrici caratterizzati da vasti pianori e salite collinari con tratti molto veloci su plateau di laghi in secca; i cosidetti “chott” che nascondevano talvolta insidie di varia natura, la stessa che è stata illuminata da un sole cocente che ha portato le temperature a sfiorare anche i 40°.

Molta navigazione tutta da decifrare sui road book, che ha portato molti concorrenti tra cui il pilota Solarys Maurizio Gerini, a cercare la giusta rotta talvolta ritornando sulle proprie tracce ai waypoint precedenti nel tentativo di individuare direzioni corrette. Una delle tante difficoltà che i concorrenti hanno incontrato in questa prima intensa giornata di gara.

Concorrenza spietata e affamata di successo in questa edizione dell’Afriquia Merzouga Rally 2018 che ha visto schierati al via nomi illustri del mondo dei rally; Benavides, Barreda, Mena, Price, Pedrero, Quintamilla, Goncalves, Svitko oltre ai nostri connazionali Botturi, Cerutti e Cominotto, sono solo alcune delle figure che si alterneranno ay waypoint di questa dura e particolare edizione 2018, così come ha ricordato Edo Mossi, organizzatore oltre che ottimo tracciatore del rally marocchino.

Domani Stage2 di 175,30 km composta da due anelli, uno a nord e uno a sud che termineranno sulle dune Chebbi alternando neutralizzazione di 15’ al bivacco del Tombuctu. A prima vista il chilometraggio sembrerebbe ridotto, tuttavia non si nasconde la caratteristica che richiederà doti fisiche e di navigazione. La direzione gara intende mettere in chiaro domani che il Merzouga è un rally tosto e chi uscirà indenne dallo Stage2 troverà meno difficoltà negli stage successivi che saranno molto impegnativi.

Classifica di fine tappa

  • 1° Joan Barreda Bort – Honda
  • 2° Franco Caimi – Yamaha
  • 3° Ricky Brabec – Honda
  • 4° Pablo Quintanilla – Husqvarna
  • 5° Kevin Benavides – Honda
  • 24° Maurizio Gerini – Husqvarna 450 rally Solarys Racing

Stampa Email

Ultimo saluto a Fausto Vignola

La presente per rendere noto che i funerali di Fausto Vignola avranno luogo Lunedì 2 Aprile alle ore 16:00 nella Chiesa Parrocchiale di S. Stefano in Pogli.

Su indicazione dei familiari, non fiori ma offerte

all'Associazione Volontariato dell'Ospedale Pediatrico Giannina Gaslini "La Banda deli Orsi"

CPP 04388282 - IBAN IT21K0617501583000000507880

 

Stampa Email

LUTTO IN CASA SOLARYS MUORE FAUSTO VIGNOLA

Un tragico lutto ha colpito nella giornata di ieri giovedì 29 marzo il Team Solarys, con la tragica scomparsa prematura di Fausto Vignola a soli 37 anni.

 

 

faustovignola02 20180330faustovignola03 20180330Durante una sessione di allenamento insieme con altri tre colleghi in vista del prossimo appuntamento con il Merzouga Rally in Marocco, Fausto Vignola è caduto rovinosamente su una strada sterrata in discesa nei pressi della località di Balestrino nel comune di Toirano (SV), a seguito di una sbandata e dopo un urto violento contro un albero che ha provocato il decesso istantaneo. Mentre intervenivano i soccorsi si è tentata la rianimazione per mezz’ora tuttavia senza successo e ci si è arresi davanti alla tragica evidenza, Fausto non è più con noi. Il coriaceo pilota di Pogli (SV) che ha corso la Dakar classificandosi all’8°posto nella classe Marathon e 52° assoluto, lascia la giovane moglie Sara e due bimbe, Emma e Bianca di cui una di poco più di un anno di vita. Lo strazio dei parenti e i tanti amici, colleghi e semplici funs che si uniscono al dolore di Franco Guerrini, Alessandro Ghezzi, Abramo Mariottini, Stefano Marini insieme alla presidente Margherita Kusmierczyk del team Castiglionese e chi vi scrive che con Maurizio Gerini, hanno condiviso una straordinaria esperienza in Sudamerica che resterà solo un meraviglioso ricordo così come meraviglioso è il sorriso di Fausto che porteremo sempre nel cuore.

Ciao Fausto, riposa in pace………..

Stampa Email

TEAM SOLARYS AGLI ASSOLUTI D’ITALIA

Buone prestazioni agli Assoluti d ‘Italia Enduro per Staccioli 13° e Segantini 16° a Sanremo (IM).

Incoraggiante performance per il Team Solarys di Castiglion Fiorentino che domenica 25 marzo nella città dei fiori e della musica italiana; Sanremo, ha schierato due giovani alfieri seguiti dal team manager Franco Guerrini che ha ben preparato due ottime Husqvarna da 250 cc. a 4 tempi condotte da Lorenzo Staccioli#4 del Motoclub Costa Etrusca e Matteo Segantini#81 del Motoclub Castiglion Fiorentino Fabrizio Meoni, che si sono classificati rispettivamente al 13° e 16° posto nella classifica Junior, da segnalare in particolare Lorenzo che sale in classifica e attualmente occupa la 11a posizione nella generale dopo due prove disputate.

E’ stata una gara molto selettiva con un parterre di tutto rispetto che ha visto primeggiare Matteo Cavallo davvero a suo agio sulle “mule” liguri, davanti ad uno scatenato Verona così come i bravi Pavoni, Facchetti e Spandre, molto spettacolari e performanti nella guida che rendevano complicato poterli anche solo avvicinare. Tuttavia i nostri bravi e diligenti piloti non si sono risparmiati e dopo aver dato il massimo, si sono detti molto soddisfatti per l’andamento della prova anche se il rammarico per entrambi è di aver commesso qualche errore di troppo che non ha concesso loro di potersi affermare in maniera differente ai già buoni risultati conseguiti. Tutto allenamento che contribuisce sicuramente alla formazione dei due atleti toscani che nella prossima tappa in casa, a Castiglion Fiorentino promettono di mostrare tutto la loro grinta dinnanzi al pubblico di casa nel tentativo di reagalare e regalarsi visibilità e buoni risultati al nostro team presieduto da Margherita Kusmierczyk e coordinato nella parte tecnica da Franco Guerrini e Alessandro Ghezzi che incoraggiano i ragazzi incitandoli a fare sempre meglio.

Una gara d’altri tempi molto ben confezionata dagli organizzatori liguri che hanno proposto un percorso di 50 chilometri da percorre 4 volte e sul quale sono state approntate 3 prove speciali molto toste con profonde buche e scogli su ripidi sali scendi di cui una extreme-test sulla parte alta della zona ponentina e una lunga enduro-test da circa 6’30” di percorrenza tutta da guidare senza distrazioni, per approdare in seguito sulla spiaggia di Arma di taggia (IM) dove si è svolta la cross-test sulla sabbia mista a sassi insidiosi, flagellata da un forte vento di levante che ha sbuffato per tutta la giornata di gara.

Grande sorpresa la graditissima visita sul campo gara dei due “dakariani” Maurizio Gerini e Fausto Vignola, intervistati da Franco Iannone a più riprese, che non hanno voluto mancare all’importante appuntamento nazionale di enduro come spettatori, che si stanno preparando con sessioni intensive di allenamento in vista del prossimo impegno che li vedrà protagonisti; il Merzouga Rally in Marocco a metà del mese di aprile.

20180328 segantini assoluti a20180328 staccioli assoluti afoto by Giovanni Chillemi

Occhi puntati a questo punto sulla prossima tappa della stagione 2018 a Castiglion Fiorentino (AR) nei pressi del quartier generale del Team Solarys Racing, dove il 6 e 7 aprile prossimo si disputerà il round numero 3 del Campionato e dove siamo certi non mancherà lo spettacolo al quale suiamo ormai abituati nelle ruote artigliate.

Classifica Finale Classe Junior

1 CAVALLO Matteo JU TRIAL DAVID FORNAROLI BETA 300 2T
1 VERONA Andrea JU LA MARCA TREVIGIANA TM 250 4T
2 PAVONI Matteo JU LUMEZZANE KTM 300 2T
3 FACCHETTI Emanuele JU PAVIA HONDA 250 4T
4 SPANDRE Mirko JU SEBINO SHERCO 300 2T
5 ARESI Federico JU PAVIA KTM 300 2T
13 STACCIOLI Lorenzo JU SOLARYS RACING- Mc Costa Etrusca HUSQVARNA 250 4T
16 SEGANTINI Matteo JU SOLARYS RACING- Mc Castiglion F. HUSQVARNA 250 4T

foto by Giovanni Chillemi

Stampa Email

Pasqua 2018

Gli appuntamenti sportivi per il 2018 del Team Solarys Racing proseguono……

il team manager Franco Guerrini, la presidente Margherita Kusmierczyk e il coordinatore sportivo Alessandro Ghezzi insieme a tutto lo staff e i nostri piloti, augurano a tutti gli amici, sponsor, partner, sostenitori tutti e i loro cari, Auguri di BUONA PASQUA con tante sorprese che ci attendono…….

Stampa Email

PROGETTO SOLARYS IN MAURITANIA

Il Team Solarys di Castiglion Fiorentino organizza il progetto turistico “Solarys in Mauritania”.

Un’idea nata in collaborazione con il team manager Franco Guerrini e Orietta Marchetti di Shaula Viaggi Milano, per portare gli appassionati di off-road nella meravigliosa e affascinante Mauritania con i sui contenuti paesaggistici e culturali più spettacolari del continente africano.

mauritania panorama

Molte sono le iniziative nate in questi anni da varie organizzazioni, ma le connotazioni di questa vera e propria esperienza, per come è stata pensata, la rendono davvero unica nel suo genere. Una vera opportunità di poter tastare la sabbia africana in tutte le sue forme, per motociclisti e accompagnatori che cercano emozioni forti in ambienti dove la natura esprime tutto in suo fascino.

mauritania cartinaIn sella alle potenti Husqvarna 450 rally a noleggio e completamente equipaggiate con i più sofisticati strumenti atti alla navigazione e assistiti da professionisti del settore, sarà possibile ripercorrere molte delle piste che hanno caratterizzato la mitica Paris-Dakar degli anni gloriosi di Edi Orioli, Franco Picco, Ciro De Petri, Claudio Terruzzi e il grande Campione Fabrizio Meoni, nostri illustri connazionali, oltre ad Auriol, Neveau, Peteransel, Rahier, tra i tanti protagonisti indiscussi del rally-raid più duro al mondo. Territori anche inesplorati che non anno subito le grandi trasformazioni dei tempi moderni in un programma di 8 giorni e 7 notti che richiedono capacità di adattamento a condizioni ben diverse dai confort ai quali siamo abituati e che ci faranno vivere questa vera esperienza unica come una vera e propria avventura indimenticabile, dormendo talvolta anche sotto le stelle con tutto il materiale e la logistica messa a disposizione da un’attenta e scrupolosa organizzazione che prevede assistenza sanitaria, cucina da campo e guide esperte.

mauritania cammelliI pasti saranno consumati in maniera frugale seppur ben confezionati da cuochi che conoscono la maniera touareg, con stuoie stese a terra in luoghi d’eccezione che richiamano i bivacchi d’altri tempi sotto una conviviale Khaima. Per gli accompagnatori al seguito, il percorso viene effettuato con vetture appositamente attrezzate per il transito in zone desertiche seguite e controllate dal coordinatore logistico del team insieme con la nostra guida locale e da un medico sempre presente. Dal campo in uso esclusivo, nei pressi dell’oasi di Terjit, vera gemma di smeraldo, esperti piloti professionisti, accompagneranno i partecipanti verso vari stage da circa duecento chilometri giornalieri, seguendo le orme degli antichi mercanti per raggiungere Ouadane, antica e fiorente città carovaniera dichiarata patrimonio dell’UNESCO, l’affascinante Chinguetti, la “biblioteca del deserto”, che proprio in mezzo al grande mare di sabbia custodisce, da secoli, il più prezioso patrimonio di manoscritti con cui ci viene tramandato il sapere storico e culturale delle civiltà sahariane, fino a Guelb el Richat, “l’occhio del Sahara” come viene denominato in gergo.

Un’accurata assistenza verrà dedicata alle moto quotidianamente attraverso la professionalità del nostro meccanico Solarys e qualora lo si desideri, è possibile portare la propria moto concordando il trasporto con l’organizzazione.

L’esperienza è a numero chiuso per ragioni logistiche e di sicurezza, massimo 10 piloti e 10 accompagnatori nel periodo dal 28 ottobre al 18 novembre 2018.

Per saperne di più, scrivete una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure chiamate

3294587281 Orietta, 3938839969 Franco oppure 3477245611 Andrea.

Il Solarys siamo noi………..

mauritania deserto

Stampa Email

  • 01-lpmgroup
  • 02-comec
  • 03-zonecreative
  • 04-omb
  • 05-fabianelli
  • 06-menci
  • 07-cesmel
  • 08-baldini
  • 09-tua

  • 01-solarysmoto
  • 12-occhisperanza
  • 16-canella
  • 18-siscodesign
  • 20-just1
  • 34-hurly
  • 40-goldentyres
  • 41-shaula
  • 42-moretti