MERZOUGA RALLY 2018 – STAGE 1 Km 206.76 S.S.

Written by press on . Pubblicato in News

Bene Maurizio Gerini#42 che nello Stage 1 ottiene un buon 24° posto che fa bene al morale.

Dopo il prologo di ieri, che si è svolto nelle immediate vicinanze dell’area paddock del Merzouga Rally sulla distanza di circa 5 km per determinare l’ordine di partenza di oggi di cui Gerini si aggiudica il 21° posto allo start, si comincia a fare sul serio dopo tre giorni alternati alla preparazione e perché no, al relax prima della partenza, anche per riguadagnare la giusta concentrazione e determinazione che sono state messe a dura prova a seguito della grave perdita del compagno di squadra Fausto Vignola solo pochi giorni fa, ricordato da Edo Mossi durante il breafing pre-gara con il momento molto toccante del minuto di silenzio terminato il quale ci sì è abbandonati un forte applauso liberatorio e di saluto che ha ricordato il giovane ligure pilota della Dakar e del Merzouga Rally dello scorso anno che ha corso con il numero 44.

20180416 merzouga02

Lo  Stage1 con partenza e arrivo a due chilometri dal Tombuctu, sede del coloratissimo bivacco, ha previsto ben 206,76 chilometri tutti di prova speciale su due settori dedicati in prima battuta alle moto e i quad e successivamente agli SSV con percorsi concentrici caratterizzati da vasti pianori e salite collinari con tratti molto veloci su plateau di laghi in secca; i cosidetti “chott” che nascondevano talvolta insidie di varia natura, la stessa che è stata illuminata da un sole cocente che ha portato le temperature a sfiorare anche i 40°.

Molta navigazione tutta da decifrare sui road book, che ha portato molti concorrenti tra cui il pilota Solarys Maurizio Gerini, a cercare la giusta rotta talvolta ritornando sulle proprie tracce ai waypoint precedenti nel tentativo di individuare direzioni corrette. Una delle tante difficoltà che i concorrenti hanno incontrato in questa prima intensa giornata di gara.

Concorrenza spietata e affamata di successo in questa edizione dell’Afriquia Merzouga Rally 2018 che ha visto schierati al via nomi illustri del mondo dei rally; Benavides, Barreda, Mena, Price, Pedrero, Quintamilla, Goncalves, Svitko oltre ai nostri connazionali Botturi, Cerutti e Cominotto, sono solo alcune delle figure che si alterneranno ay waypoint di questa dura e particolare edizione 2018, così come ha ricordato Edo Mossi, organizzatore oltre che ottimo tracciatore del rally marocchino.

Domani Stage2 di 175,30 km composta da due anelli, uno a nord e uno a sud che termineranno sulle dune Chebbi alternando neutralizzazione di 15’ al bivacco del Tombuctu. A prima vista il chilometraggio sembrerebbe ridotto, tuttavia non si nasconde la caratteristica che richiederà doti fisiche e di navigazione. La direzione gara intende mettere in chiaro domani che il Merzouga è un rally tosto e chi uscirà indenne dallo Stage2 troverà meno difficoltà negli stage successivi che saranno molto impegnativi.

Classifica di fine tappa

Tags: 2018, MERZOUGA

Stampa